Magical: GT3 OPEN Gara 4 - E siamo pari !!!! La lotta a due che contraddistingue questo entusiasmante campionato GT3 Open 2016 vede ora Giorgio Cesarini e Gustavo Pastorino in perfetta parità anche se, giunti alla quarta gara, Gus scarta finora un secondo posto mentre Giorgio scar

Italia Slot

     Menù
· Home
· Invia Articolo
· Archivio Articoli
· Argomenti
· Downloads
· FAQ
· Forums
· Galleria Immagini
· Il tuo Account
· Lista Utenti
· Private_Messages
· Prove, Reportage, etc.
· Top
· Web Links

     BRM




     GTSlot




     Slot Clubs

Piste permanenti
Slot Clubs


     Regolamenti

Regolamenti


     Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti

Nickname:
Password:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza:

[ Password persa? ]

Utenti registrati:
Ultimo: Frarevo
Oggi: 0
Ieri: 1
Totale: 6664

Persone Online:
Visitatori: 0
Iscritti: 0
Totale: 0

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Marzo 2001

     Rotazione Articoli

BRM
[ BRM ]

·BRM programma 2021
·BMW 2002ti - Scala 1/24
·Alfa GTA 1300 junior in scala 1/24
·Kit Abarth 1000 TCR e Gordini R8
·BMW 2002ti - Abarth 1000TCR
·Opel Kadett GTE - Kit Alfa Romeo GTA 1300 Junior
·Alfa Romeo GTA 1300 Junior
·ALFA GTA 1300 JUNIOR
·BRM Gruppo 2 World Championship 2020

     Contatti
webmaster@italiaslot.com

     Visitatori unici
free counters

     Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Il gestore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi all’immagine o all’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al gestore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Leggere tutte le condizioni d'utilizzo del sito QUI

     RSS






     Visitatori

Italia Slot: Forums

italiaslot.com :: Leggi il Topic - Magical: GT3 OPEN Gara 4
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Magical: GT3 OPEN Gara 4

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Magical Slot Club
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Gattaccio
-
-


Registrato: Jan 28, 2002
Messaggi: 795

MessaggioInviato: Mar 12 Apr 2016 0:47    Oggetto: Magical: GT3 OPEN Gara 4 Rispondi citando

E siamo pari !!!!
La lotta a due che contraddistingue questo entusiasmante campionato GT3 Open 2016 vede ora Giorgio Cesarini e Gustavo Pastorino in perfetta parità anche se, giunti alla quarta gara, Gus scarta finora un secondo posto mentre Giorgio scarta un terzo (con l’aggiunta di un punto per il giro veloce).
I due sanno di non poter riposare sugli allori perchè la concorrenza si fa sempre più agguerrita. Migliorano le preparazioni, migliorano i piloti, e si vedono nuovi mezzi in pista di sorprendente competitività.
Per questa gara 4 sono 14 i piloti in pista nonostante assenze importanti quali Mufalli, Amadori, Sampietro e Petrarulo.

Divisi in 3 batterie (5+5+4) in base alla classifica i primi a partire sono dalla corsia gialla: Corigliano Antonio (Aston NSR), Vandone Antonio (Porsche NSR), Vandone Lorenzo (Aston NSR), Capelli Fulvio (Corvette NSR) e Max Loiacono (Ferrari Black Arrows) di rincorsa come quinto pilota.


Il giovane Lorenzo Vandone impressiona tutti con un’ottima manche in corsia verde: una sola uscita e 28 giri. E’ il padre Antonio ad essere invece il più veloce del gruppo e, nonostante 3 uscite, mantenendo un passo tra 9.6 e 9.7 conclude la manche al comando con 30 giri. Corigliano in gialla fatica a scendere sotto i 10 secondi e con qualche uscita di troppo si ferma a 27 giri. Fulvio Capelli al rientro dopo aver saltato gara 3, continua l’apprendistato con auto e pista. Per ora si ferma a 26 giri ma la sua sarà una gara in crescendo.
Seconda manche (fermo un turno Capelli) ed entra in pista LoIacono con la bellissima Ferrari (Petrus painter) deciso a dare battaglia. Buona manche per lui con 2 sole uscite in gialla e 28 giri; tanti quanti ne completa Lorenzo Vandone in bianca.
29 i giri per Antonio Vandone in verde, uno in meno di Corigliano che, liberatosi della corsia gialla, può finalmente esprimere il potenziale suo e della sua Aston in corsia rossa.
Alla partenza della terza manche (fermo un turno Lorenzo Vandone) abbiamo: Antonio Vandone (59), Corigliano (57), Lorenzo Vandone (56), LoIacono (28*), Capelli (26*)
Sapendo di dover terminare in gialla, Antonio Vandone decide di spingere forte in corsia bianca. Con un’ottima media e il personale giro veloce (9.509), mette in cascina altri 30 giri. Corigliano, in verde, non riesce a ripetere la bella prestazione della corsia rossa e perde 2 giri fermandosi a 28. Buona la progressione di Max che in rossa completa 29 giri girando ripetutamente sul 9.8. Capelli, rientrato in gialla avvicina piu’ volte il muro dei 10 secondi fermandosi a 10.009 e 27 giri.
Quarta manche (fermo un turno Vandone Antonio) con sempre in testa la Vanda (89) seguito da Corigliano (85), LoIacono (57*), Lorenzo Vandone (56*), Capelli (53*)
Corigliano sa che, a parità di corsie, Max LoIacono e’ a pari giri e quindi dovra’ impegnarsi per mantenere la seconda posizione di batteria in quella che per lui sarà l’ultima manche.
Farà un’ottima manche Corigliano con una sola uscita, 30 giri e il personale miglior tempo di 9.725. Unico ad aver completato le 4 corsie, Antonio Corigliano stabilisce il temporaneo totale giri da battere: 115 e 99 settori. Lo Iacono si ferma a 29 giri in verde ma questo significa che a parita’ di corsie completate, ha un giro di vantaggio su Corigliano. Ne basterebbero pertanto 29 nell’ultima manche per arrivare a pari giri e giocarsela a settori.
Lorenzo Vandone prova a ricucire lo strappo ma non va oltre i 28 giri in gialla, mentre Fulvio continua la sua buona progressione con 29 giri in rossa.
Prima dell’ultima manche: Corigliano (115*), Vandone Antonio (89), LoIacono (86), Lorenzo Vandone (84), Fulvio Capelli (82).
Antonio Vandone ora punta ad ottenere un buon piazzamento nella classifica generale. Nella sua batteria nessuno puo’ impensierirlo e gli bastano 26 giri per superare Corigliano. Antonio non si risparmia ma la corsia gialla gli crea qualche problema. Con 6 uscite e 29 giri Antonio si porta comunque in testa alla classifica generale a quota 118 giri e 119 settori. Un Max concentratissimo arriva in bianca a 30 giri con un personale di 9.664 scavalcando Corigliano in classifica. Lorenzo Vandone conclude la sua buona gara con 29 giri in rossa e il personale miglior tempo di 9.872 e 113 giri totali. Fulvio si concede un altro 29 giri in corsia verde e anche per lui un incoraggiante miglior tempo di 9.823.
Classifica dopo la prima batteria: Vandone Antonio (118), LoIacono (116), Corigliano (115), Vandone Lorenzo (113) Capelli Fulvio (111)

Seconda Batteria ancora da 5 piloti con: Speranza (Aston Black Arrows), Gattelli (Aston NSR), Vito Cesarini (Aston NSR), Persico (Porsche 991 Scaleauto) e Campana (BMW Z4 NSR) di rincorsa.


Campana, dopo delle incoraggianti prove libere durante la settimana, porta al debutto in questa categoria una rossa BMW Z4 NSR ma dovrà confrontarsi con 4 piloti belli tosti in una batteria dove nessuno vuole fare da comprimario. Matteo con una velocissima Aston Black Arrows sa che se riuscirà a limitare le uscite, i tempi della sua Aston sono inavvicinabili dagli altri. Vitone Cesarini sa che se riuscirà a mantenere la calma e a non vedere gli avversari come agnolotti, ha tra le mani una Aston ottimamente preparata e molto veloce. Gattelli sa di essere veloce quanto gli altri e di poter contare sulla sua proverbiale freddezza: un’arma in piu’ da utilizzare in gara. Fortunato ha curato molto la preparazione della sua Porsche 991 Scaleauto; la macchina non e’ ancora al top e soffre ancora di qualche difetto su cui Fortunato sta lavorando, ma la base c’e’, il pilota pure e Fortunato sa di potersela giocare alla pari.
Tra l’altro questi 5 piloti si contendono la posizione anche nella classifica generale e sono tutti racchiusi in soli 6 punti.
Splendida prima manche con Gattelli e Speranza che si scambiano la prima posizione piu’ volte, poi da meta’ manche Gattelli prende il comando e termina a 29 giri come Speranza a 3 secondi. Stessa battaglia anche tra Vito e Fortunato che però di giri ne completano solo 28.
Si ferma per un turno Fortunato ed entra in pista Campana. Per lui subito una buona serie di giri (29) in gialla con un best lap di 9.701 e una sola uscita. Passato in Rossa Speranza prende il comando della batteria con 29 giri scavalcando Gattelli che si ferma a 28 a causa di ben 5 uscite consecutive tra il 14° e il 18° giro.
Vito in bianca comincia a vedere gli agnolotti e con un’uscita un giro si e uno no, riesce solo a ripetere i 28 giri fatti in verde. Rimane nelle mani di Antonio Vandone il momentaneo giro piu’ veloce della gara, sempre con 9.509 fatto segnare in bianca.
Al termine della seconda manche: Speranza (58 ), Gattelli (57), Vito (56), Campana (29*), Fortunato (28*)
Terza manche con Vito fermo un turno. Dopo una discreta corsia rossa che lo ha visto portarsi in testa alla batteria, Matteo vuole mettere dei giri tra se e gli inseguitori. La minaccia di Campana e di un ritorno di Gattelli sono più che reali. Così Matteo spreme a fondo la sua Aston Black Arrows arrivando a completare 30 giri come Gattelli in bianca. Persico in gialla cerca di recuperare la ma sua Porsche Scaleauto non lo asseconda: i tempi faticano a scendere sotto i 9.9 e alla fine i giri per lui saranno 28.
Alessandro sente di avere preparato un’ottima macchina; partendo con una manche di ritardo fatica a trovare dei riferimenti con gli altri piloti. Ma lui sa che c’e’ un’unica tattica vincente: girare veloce e costante, e uscire poco. E infatti con un’ottima manche Alessandro arriva a quota 31 giri. Tutti avvisati....occhio che stasera Alessandro è in grande forma e a parita’ di corsie è già 2 giri davanti a Matteo.
Situazione prima della quarta manche: Speranza (89), Gattelli (88 ), Campana (60*), Vito (56*), Fortunato (56*)
Quarta manche (Gattelli fermo un turno) con Speranza che continua a spingere al massimo. Una sola uscita, 31 giri e il nuovo giro veloce a 9.433 al 21° giro. Basteranno a contenere un arrembante Campana?
Sembra di no, perche’ in realta’ Campana ha portato il giro veloce addirittura a 9.408 proprio il giro prima di Matteo, e anche lui con una sola uscita ed un’ottima media, completa altri 31 giri in verde. Fortunato si riprende leggermente in rossa e chiude a 29 giri come Vito che ha ritrovato un po’ di calma e vuole chiudere al meglio.
Situazione prima della quinta ed ultima manche: Speranza (119), Campana (91*), Gattelli (88*), Vito (85*), Fortunato (85*)
La bianca si rivela un po’ ostica per Alessandro ma, nonostante tutto riesce a completare altri 30 giri e a portarsi in vetta alla classifica generale con 2 giri su Speranza e 3 sul precedente leader Antonio Vandone.
Gattelli e Vito si fermano a 29 e Fortunato a 28.
Prima dell’ultima batteria la classifica vede: Campana (121), Speranza(119), Vandone Antonio (118), Gattelli (116), LoIacono (116), Corigliano (115), Vito (114), Vandone Lorenzo (113), Persico (113), Capelli (111).

Tocca ai primi 4 della classifica generale: Pastorino (Porsche NSR), Cesarini Giorgio (Ferrari Black Arrows), Petrucci (Aston Black Arrows), Gatti (Aston NSR).


Gatti, abbandonata la Porsche NSR, può ora contare su una performante Aston NSR preparata dall’instancabile e sempre disponibile Antonio Corigliano. Parte bene il gattaccio e, approfittando di un pasticcio al primo giro tra Giorgio e Gustavo, prende un leggero vantaggio che riesce a mantenere per 13 giri, prima di essere raggiunto da Cesarini e Gus. Petrucci leggermente attardato fatica a trovare il ritmo con la sua Aston Black Arrows. Pastorino riesce a prendere il comando della manche e chiude con 30 giri con poco più di 2 secondi di vantaggio su Giorgio, terzo a 29 ma nello stesso giro Gatti e quarto Petrucci con 28. Nuovo giro veloce della gara per Giorgio in rossa con 9.241.
Seconda manche: Giorgio scavalca Gus. Gatti con 32 giri in gialla si mantiene nello stesso giro di Giorgio terminando la manche a 2 secondi da Gus (31) e 7 secondi da Giorgio (31), mentre Petrucci perde un altro giro fermandosi a 30 in bianca.
Situazione al termine della seconda manche: Giorgio Cesarini (61), Pastorino (61), Gatti (61), Petrucci (58 )
Gatti riesce a ripetere in corsia rossa una manche molto veloce e regolare; questo gli consente di rimanere nello stesso giro di Giorgio (32 giri per entrambi) a meno di 3 secondi di distacco, e di scavalcare Pastorino che incappa in 3 uscite in verde e si ferma a 31. Petrucci cerca di limitare i danni ma non e’ serata e in gialla sono 29 i giri per lui. Giorgio abbassa ulteriormente il giro veloce della gara a 9,131. Nessuno riuscirà più a migliorarlo.
Prima dell’ultima manche la situazione vede: Giorgio Cesarini (93), Gatti (93), Pastorino (92), Petrucci (87)
Gatti sente di avere la possibilita’ di battere Giorgio. L’impresa e’ difficile perchè Giorgio è ancora un paio di decimi piu’ veloce e poi finirà in gialla, la sua corsia preferita. Dipenderà tutto dalle uscite. Gatti pensa che se riuscirà a mettere un po’ di pressione a Giorgio, magari lo porterà a commettere qualche errore di cui potrà approfittare. Invece andrà tutto storto Laughing Laughing Laughing e pur segnando il personale giro veloce (9,276) il Gattaccio, preso dalla foga non riuscirà a reggere la pressione e con ben 7 uscite comprometterà gara e posizione, vedendosi recuperare e sorpassare da Gus. Giorgio, indisturbato ripeterà in gialla i 32 giri della manche precedente, Gus 31, Gatti 28 e Petrucci chiuderà in crescendo con 30 giri in rossa.

Il podio:


La Classifica finale:


Il giro veloce della gara:


I giri veloci per corsia:



Il grafico dei primi 3:




La classifica Generale:

_________________
Post prandium stabis, post coenam slotabis
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ale1983
-
-


Registrato: Jan 03, 2016
Messaggi: 11

MessaggioInviato: Mar 12 Apr 2016 6:11    Oggetto: Rispondi citando

Grande Stefano sempre ottimi articoli ed io sempre piu soddisfatto ma non vedo l'ora di fare le prossime con gare con la Corvette NSR perché questa mi è uscita veramente una gran macchina (come preparazione) ti insidierò nella prossima gara dovrai guardarti le spalle Laughing Razz
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Brasilerooo
-
-


Registrato: Nov 05, 2002
Messaggi: 241

MessaggioInviato: Mar 12 Apr 2016 14:39    Oggetto: Rispondi citando

Ahahahahaha chissa se a fine campionato c è la faro ad essere nei primi dieci , proprio ormai siamo vicini al ritiro Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Antonioslot
-
-


Registrato: Mar 08, 2011
Messaggi: 455
Località: Milano

MessaggioInviato: Mer 13 Apr 2016 14:33    Oggetto: Rispondi citando

Bellissimo e ricco articolo come d'abitudine oramai, grazie al nostro Stefano Gattaccio...tutti bravi,complimenti...tra non molto,venerdì 22,dopo una pausa Wec,riprenderemo il campionato Gt3 Open...ciao Antonio Corigliano Milano.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Magical Slot Club Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum








Generazione pagina: 0.08 Secondi