Endurance ASA di fine anno - Eccoci alla seconda edizione dell’endurance ASA di fine anno, la precedente edizione era stata vinta dalla squadra composta dalla squadra composta da Vittorio

Italia Slot

     Menù
· Home
· Invia Articolo
· Archivio Articoli
· Argomenti
· Downloads
· FAQ
· Forums
· Galleria Immagini
· Il tuo Account
· Lista Utenti
· Private_Messages
· Prove, Reportage, etc.
· Top
· Web Links

     BRM




     Coming Soon




     Slot Clubs

Piste permanenti
Slot Clubs


     Regolamenti

Regolamenti


     Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti

Nickname:
Password:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza:

[ Password persa? ]

Utenti registrati:
Ultimo: jacslot
Oggi: 0
Ieri: 1
Totale: 6537

Persone Online:
Visitatori: 184
Iscritti: 2
Totale: 186

Online Adesso:

01: Guarda il profilo di sparatutto  Invia un messaggio privato a sparatutto  sparatutto
02: Guarda il profilo di Gilpavia  Invia un messaggio privato a Gilpavia  Gilpavia

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Marzo 2001

     Rotazione Articoli

Carrera
[ Carrera ]

·Carrera - Norimberga 2016
·Carrera Norimberga 2015
·Norimberga 2014 - Carrera
·Slotlandia 2011 - Model Assistance - Carrera
·Accessori digitali e Auto 1/24
·Carrera Challenge Finals
·Carrera Challenge Tour 2010 – La Finale
·Carrera Challenge 2009 - Selezioni Italia a Bologna
·Carrera

     Visitatori unici
free counters

     Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Il gestore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi all’immagine o all’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al gestore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Leggere tutte le condizioni d'utilizzo del sito QUI

     RSS






     Visitatori

Italia Slot: Forums

italiaslot.com :: Leggi il Topic - Endurance ASA di fine anno
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Endurance ASA di fine anno

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> ASA (Aosta Slotters Association)
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Franzo
-
-


Registrato: Jun 08, 2008
Messaggi: 39

MessaggioInviato: Ven 31 Dic 2010 13:11    Oggetto: Endurance ASA di fine anno Rispondi citando


Eccoci alla seconda edizione dell’endurance ASA di fine anno, la precedente edizione era stata vinta dalla squadra composta dalla squadra composta da Vittorio Pesa, Franzoso Luca, Alessio Vittaz, Maglione e Mattia Personettaz su Fiat 500 NSR.
L’edizione di quest’anno prevedeva una durata di 5 ore, partenza alle 19.00 ed arrivo alle 24.00 e l’utilizzo delle GT Avant Slot con configurazione di serie, motore Motore Hurricane 27,000rpm "Cassa lunga" e cerchi posteriori con gomma in spugna tornita 20 x 11,5.
Sono stati utilizzati modelli diversi in corsia fissa, sulle quattro corsie della pista ASA per avere una migliore visibilità, i modelli Avant Slot utilizzano lo stesso telaio e consento di avere una sufficiente uniformità di prestazioni anche se montati su diverse carrozzerie.
Le macchine si sono rivelate molto veloci anche con la tensione di 11 volt utilizzata in gara con Manuel, unico fra tutti, che è riuscito a staccare un 14.0, che vicino a quanto riesce a fare una GT sulla nostra pista. Il notevole magnetismo delle macchine ha però creato più di qualche problema ai piloti non abituati a questo tipo di guida, molto nervosa e che richiede grande precisione, e nel corso della gara si sono registrate uscite e incidenti di ogni tipo che hanno messo a dura prova le carrozzerie e le meccaniche delle auto.
Dal punto di vista meccanico, motori e gomme hanno retto senza problemi gli oltre mille giri della gara mentre la sola carrozzeria della Peugeot è uscita indenne dalla gara con la sola perdita di uno specchietto.
Due stop importanti per la manutenzione delle macchine, uno dopo un’ora e mezza di gara per sistemare l’assetto della Pescarolo compromesso da troppi incidenti e che ha causato la perdita di un po’ di giri al team Tripla X e uno attorno a metà gara per cambiate le corone della Peugeot e dell’Audi completamente consumate e un cerchio della Pescarolo che aveva un cerchio piegato (!) da un urto.
Venti i partecipanti divisi in quattro squadre la cui composizione era stata studiata, con i limiti del caso per garantire un buon equilibrio:

TRIPLA X: Pavan; Franzoso M.; Vittaz; Massarenti; Personettaz

YETI TEAM: Juglair; Grande; Stevanon M.; Schiavinato; Rossi

DRAGON TEAM: Franzoso L.; Gasperin A.; Henriet; Franzoso A.; Grigoletto

BULLDOG TEAM: Stevanon R.; Zanon M.; Maglione; Zanon A.; Chabloz

Passiamo alla cronaca:
La gara era suddivisa un quattro manche da 75’ durante la quale ciascuna squadra doveva correrre sulla stessa corsia con un turno di 15 minuti per ogni pilota. Un unica eccezione è stata fatta per il team Dragon, Franzoso Luca ha disputato due turni consecutivi in rossa, saltando il turno in verde aspettando l’arrivo di Gasperin che nel miglior stile Trenitalia è arrivato in ritardo da Milano e conseguentemente ha poi disputato un doppio turno di guida in gialla.
Dopo la prima manche di 75 minuti dominio della Tripla X che conduceva con 12 giri di vantaggio su Bulldog. Al cambio di corsia la musica cambia e si assiste al grande recupero del Dragon TEAM che passa dall’ultima alla prima posizione, si capisce subito che la corsia bianca farà la differenza, la macchina ha infatti un motore leggermente meno prestazionale ed è decisamente più governabile per tutti, allo stesso tempo grandi problemi per il Tripla X che lamenta di avere una macchina ingovernabile in verde: stop in gara a metà turno per una riparazione, le mani magiche di Manuel riparano la vettura, e si riparte.
Ai alla fine dei primi 150 minuti conduce Dragon con 8 giri di vantaggio su Tripla X; al terzo turno parte la rimonta dello Yeti che dalla ultima posizione e 24 giri di svantaggio incomincia a risalire sfruttando la corsia bianca, in questo turno si registra anche i secondo stop per la sostituzione delle corone arrivate alla frutta.
Al 225 minuto il Team Yeti si trova in seconda posizione a 13 giri da Dragon e con 3 giri di vantaggio su Tripla X.
Siamo alla mezzanotte con un gran ritardo causato dagli stop per le riparazioni, si decide di abbreviare l’ultimo turno portandolo da 75 a 60 minuti, qualche discussione e poi si parte.
Dragon si trova subito in difficoltà in corsia gialla con la macchina che non ne vuole sapere di stare in strada, Yeti continua il suo recupero mentre Bulldog in Bianca incomincia a girare forte.
Si arriva all’ultimo turno di gara di 12 minuti con queste posizioni:

BULLDOG 974 giri
TRIPLA X 981 giri
DRAGON 993 giri
YETI 987 giri


Ultimo turno al cardiopalma con i top driver in pista, Franzoso riesce a contenere il recupero di Grande mentre Pavan pur girando fortissimo (14.0 in rossa) non riesce a riagguantare la seconda posizione. Stessa cosa vale per Bulldog il cui recupero non basta per recuperare la terza posizione.

Ecco la classifica finale:

1° DRAGON 1035 giri
2° YETI team 1027 giri
3° TRIPLA X 1019 giri
4° BULLDOG 1017 giri



Segnaliamo infine che il ricavato della gara sarà devoluto all'associazione Terzo Tempo per Lorenzo.
Per foto, classifiche e dettagli vi rimando al nostro sito www.aostaslot.it.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> ASA (Aosta Slotters Association) Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum








Generazione pagina: 0.24 Secondi