Magical: Classic SLOT.IT 2019 - gara 5 - Venerdi 3 Maggio 2019. Finale col giallo ma, fortunatamente, con un lieto fine. :lol: :lol: Una squalifica non è mai piacevole sia per chi la riceve che per chi la deve comminare. In più, una squalifica alla penultima gara, avrebbe consegnato il campion

Italia Slot

     Menù
· Home
· Invia Articolo
· Archivio Articoli
· Argomenti
· Downloads
· FAQ
· Forums
· Galleria Immagini
· Il tuo Account
· Lista Utenti
· Private_Messages
· Prove, Reportage, etc.
· Top
· Web Links

     Slot Clubs

Piste permanenti
Slot Clubs


     Regolamenti

Regolamenti


     Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti

Nickname:
Password:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza:

[ Password persa? ]

Utenti registrati:
Ultimo: Birrozza
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 6413

Persone Online:
Visitatori: 61
Iscritti: 2
Totale: 63

Online Adesso:

01: Guarda il profilo di Peterr  Invia un messaggio privato a Peterr  Peterr
02: Guarda il profilo di Gilpavia  Invia un messaggio privato a Gilpavia  Gilpavia

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Marzo 2001

     Rotazione Articoli

Slot UP
[ Slot UP ]

·Classic Clash 2015
·Coppa Intereuropa - Autodromo di Monza
·WEC 2015 Slot.it Group C - Magico evento!
·Slot.it Gr.C WEC - World Endurance Championship
·Monza Rally Show 2014
·Classic Clash - EUROPE vs USA
·Andiamo avanti
·Campionato Nazionale Slot Car 2014 - Classifiche
·Campionato Nazionale 2014 - Apertura iscrizioni / Programma / info generiche

     Visitatori unici
free counters

     Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Il gestore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi all’immagine o all’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al gestore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Leggere tutte le condizioni d'utilizzo del sito QUI

     Contatti
Se vuoi contattarmi, (Paolo)


Italia Slot
online da Marzo 2001

     RSS






     Visitatori

Italia Slot: Forums

italiaslot.com :: Leggi il Topic - Magical: Classic SLOT.IT 2019 - gara 5
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Magical: Classic SLOT.IT 2019 - gara 5

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Magical Slot Club
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Gattaccio
-
-


Registrato: Jan 28, 2002
Messaggi: 789

MessaggioInviato: Mar 07 Mag 2019 13:01    Oggetto: Magical: Classic SLOT.IT 2019 - gara 5 Rispondi citando

Venerdi 3 Maggio 2019.
Finale col giallo ma, fortunatamente, con un lieto fine. Laughing Laughing
Una squalifica non è mai piacevole sia per chi la riceve che per chi la deve comminare. In più, una squalifica alla penultima gara, avrebbe consegnato il campionato matematicamente nelle mani del capoclassifica Gatti, privando di fatto i contendenti di quello che poi è il succo del nostro hobby: l’adrenalina che ti da una gara combattuta ad armi pari. Laughing
Pericolo scongiurato e giochi ancora aperti! Si dediderà tutto all’ultima gara!!. Ma andiamo con ordine:

Con la gradita visita di Lorenzo Segante, dopo anni di assenza dalla nostra pista, arriviamo a 11 presenti, quindi 3 batterie secondo lo schema 3-4-4.
Per impegni lavorativi Pastorino e Gattelli chiedono di partire insieme a Segante nella priima batteria, in modo da non tardare il rientro a casa.
Vediamo le loro 3 McLaren schierate prima del via. Da sinistra: Segante in verde, Pastorino in rossa e Gattelli in gialla.



Probabilmente curioso di verificare il buon funzionamento del nostro semaforo con Stop&Go Laughing Segante fa una partenza anticipata tirandosi dietro anche Pastorino. Questo consente a Gattelli di portarsi subito al comando con qualche secondo di vantaggio. Gattelli guida bene la sua nera McLaren, mentre Pastorino in corsia rossa sbaglia più del solito pur con la velocissima McLaren del box di Mufalli. Pur essendo il più veloce del gruppo, servono 3 manches a Pastorino per riuscire a raggiungere e superare definitivamente un regolarissimo Gattelli. Nelle ultime 2 manches, sulle corsie esterne, Pastorino abbasserà ripetutamente il temporaneo giro veloce, arrivando in gialla a 9,368 e ad un totale di ben 122 giri ipotecando una posizione sul podio. Gattelli, nonostante il minor numero di uscite tra tutti i piloti (solo 5 in tutta la gara) e l’impegno per tenere dietro Pastorino, deve alla fine cedere, con onore, fermandosi a 2 giri dal vincitore della batteria. Nelle “retrovie” Lorenzo Segante migliora di manche in manche i tempi sul giro, prendendo sempre più confidenza con la pista. Per lui 109 giri totali ed un plauso per la correttezza dimostrata in pista: uno dei pochi che ancora agevolano i doppiaggi arrivando quasi a fermarsi per evitare di infastidire i piloti più veloci. Laughing Laughing

Nella seconda batteria 4 piloti e ancora 4 McLaren. Da sinistra: Castellini in bianca, Campana in verde, Barbano in rossa e un acciaccato Maglietta in gialla.



Quando la auto passano per le sapienti mani del nostro grande preparatore (al secolo Persico Fortunato Laughing) i risultati sono garantiti. Ed è così che la già valida McLaren di Barbano, diventa con le giuste regolazioni, un vero missile terra-aria in grado di lasciare tutti i presenti a bocca aperta e con un pò di bavetta da invidia Laughing Laughing
Anche se parte dalla corsia rossa, che tutti reputano più lenta, bastano undici giri a Barbano per strappare il casco d’oro a Pastorino. Riuscirà a girare in 9,3 in tutte le corsie, con un migliore personale di 9,312 nell’ultima manche in corsia gialla.
Purtroppo la troppa foga porta all’errore e saranno 15 le uscite totali di Barbano, ma 4 i giri totali in più rispetto al personale di gara 4. La batteria viene vinta, non senza fatica, da Maglietta a cui solo l’adrenalina della gara, riesce a far dimenticare la mano dolente per una infiltrazione. Anche lui commette qualche errore di troppo, altrimenti avrebbe sicuramente potuto giocarsi una posizione sul podio. Per lui, temporaneo secondo posto in classifica, alle spalle di Pastorino. Per gara 6 Maglietta avrà finalmente a disposizione un’ottima auto (Promessa di Mufalli)...ne vedremo delle belle Laughing. Con 3 uscite nei primi 5 giri esce subito di scena un poco brillante Campana, che quest’anno dimostra di gradire poco la le Classic Slot.it. La macchina è discreta, il “manico” non manca, ma quest’anno Ale non e’ riuscito ad andare oltre il quarto posto in questa categoria. Partito subito attardato, Campana si e’ impegnato fino all’ultimo per riagganciare il duo di testa Maglietta-Barbano, riuscendo anche a sdoppiarsi da Barbano, ma le ultime 2 corsie gialla e rossa sono state costellate da troppe uscite, ed alla fine il povero Ale si è dovuto accontenatare di un 8° posto.
Buona gara infine per il simpatico Fabrizio Castellini: un vero amante dello slot, a cui non manca lo spirito competitivo, ma sempre messo in secondo piano rispetto al piacere di una serata passata a fare slot con amici scambiandosi battute. Fabrizio dimostra comunque una continua crescita, ed e’ un piacere averlo tra noi.

Arriviamo all’ultima batteria nella quale possiamo vedere finalmente un po’ di auto diverse dalle solite McLaren. Da sinistra Rossetti in bianca (Matra), Persico in verde (McLaren), Mufalli in rossa (Alfa 33), Gatti in gialla (Matra).



Gatti prende subito il comando della gara e non lo abbandonerà fino alla fine. La sua Matra, seppur con gomme nuove, fila velocissima in gialla dove, a parte un’uscita ed il giro iniziale, non sale mai sopra i 9,5 arrivando con 9,353 ad insidiare il temporaneo casco d’oro di Barbano. Qualche problema invece per Mufalli in rossa. Esce subito al secondo giro e commette altri 3 errori prima della fine della manche, ritrovandosi doppiato seppur in seconda posizione di batteria. Problemi anche per Persico, la cui McLaren mal digerisce le nuove gomme appena montate. Persico lamenta che la macchina salta e fatica a tenerla in pista. Con 7 uscite in verde, si ritrova subito quarto di manche e tagliato fuori dalla lotta per la vittoria. Il buon Rossetti ci mette, come sempre, grande impegno e concentrazione, ma la sua Matra e’ decisamente meno competitiva delle altre auto, e di quanto lui meriterebbe.
I tempi sul giro sono 3-4 decimi piu’ lenti ed è difficile in queste condizioni, pensare di arrivare nelle parti alte della classifica. La gara prosegue senza note particolari fino alla terza manche quando, in corsia gialla, Persico decide di interrompere prematuramente al 18° giro la propria gara. La macchina è inguidabile, non vuole saperne di migliorare e, per evitare di danneggiare gli altri piloti, il buon Persico preferisce ritirarsi e lasciare pista libera.
Rossetti conclude una buona gara, ottenendo il massimo che la Matra preparata da Piacquadio, potesse concedergli.
Solo 6 uscite per lui, ma il miglior chrono di 9,734 la dice lunga. 118 giri totali, e francamente penso di meglio non si potesse fare.
Bella lotta nelle ultime due manches tra Gatti e Mufalli per aggiudicarsi il casco d’oro. Mufalli capisce di non riuscire, salvo imprevisti, a colmare il distacco da Gatti. Decide quindi di mantenere un ritmo alto per puntare al secondo posto, ma anche ad aggiudicarsi il giro veloce (Casco d’oro) perchè gli darebbe un punto in più che, in vista dell’ultima gara, potrebbe rivelarsi importantissimo. Stesso ragionamento fatto da Gatti che in caso di vittoria non otterrebbe il punto addizionale del giro veloce, ma vuole evitare che quel punto finisca in mano ad altri. Laughing Laughing
In corsia bianca Mufalli abbassa per primo il miglior tempo di Barbano, scendendo a 9,294 al decimo giro, ma Gatti gli risponde prontamente dalla verde il giro successivo portando il casco d’oro a 9,271, e poi ancora a 9,261 al giro 19. Il casco d’oro verrà poi messo definitivamente al sicuro da Gatti nell’ultima manche in corsia bianca, con 9,219.
Piccolo giallo per Mufalli quando, in fase di verifica post-gara, viene calcolato un numero giri motore della sua Alfa superiore al limite consentito. Solo più tardi si scoprirà, rifacendo il calcolo, che il motore era dentro, quindi a Mufalli verrà restituito il meritato secondo posto in classifica.



La classifica finale:


Il giro veloce della gara:


I giri veloci per corsia:



La media per pilota per corsia:


Il grafico dei primi tre:




La nuova classifica generale:

_________________
Post prandium stabis, post coenam slotabis
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Magical Slot Club Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum








Generazione pagina: 0.06 Secondi